LA CURVA NORD E' IL TUO CUORE

Un sito interamente dedicato al Grifo,del presente,del passato e del futuro...Un Perugia con una storia molto lunga alle spalle e prestigiosa,ma ora un momento difficile si sta attravrsando...da quattro anni il nostro amato Grifo annaspa nella Serie C1 (Lega Pro,Prima Divisione)senza riuscire a venirne fuori.L' impresa è stata sfiorata l'anno scorso (Stag. 2007/2008) con l'arrivo ai Play-Off,ma a causa dell' Ancona (poi promossa in Serie B) la promozione è mancata !Ho sentito il dovere di creare questo Blog per stare vicino al Perugia e a Perugia,in un momento (calcsticamente parlando) abbastanza DIFFICILE !!

13/04/09

ARMATA ROSSA




Armata Rossa 1978





L’Armata Rossa è il gruppo storico del tifo perugino. Fondato nel 1978 nei pressi dello storico bar “Turreno” allorchè diversi gruppi ultras decisero di unirsi sotto un unico nome che li rappresentasse. Il leader indiscusso e riconosciuto (qui non viene volutamente fatto il nome) è un personaggio carismatico che ha saputo guidare il Gruppo nelle alterne vicende in trenta anni di Tifo al seguito del Grifo, rinunciando anche ad una vita personale e "sposando" il Perugia con lo stesso Amore che si può avere per una donna. L’Armata, dalla sua nascita sino ad oggi, non ha mai abbandonato la squadra diventando così indiscutibilmente il “gruppo storico” del tifo biancorosso per eccellenza. Nati ai tempi tempi d’oro del Grifo targato D'Attoma e Castagner e del quasi scudetto, hanno saputo resistere alle vicende legate al calcio scommesse e al triplo salto mortale dalla B alla C2. Un periodo in cui l’Armata ha vissuto periodi bui, l’entusiasmo non c’era e le vicende societarie e l’andamento della squadra non contribuivano certo a crearlo. Ma ciò nonostante l’Armata non ha mollato e grazie all’era Gaucci il gruppo si è potuto infiammare di nuovo col ritorno nella massima serie. Nell'anno del centenario e del nuovo periodo buio che ha visto nuovamente precipitare il Grifo negli abissi della terza serie nazionale, ha mostrato una grande maturità di fronte alle situazioni societarie difficili del momento, mantenendo sempre una posizione "tollerante" sui primi insuccessi sportivi della nuova ed inesperta dirigenza Silvestrini. In questi ultimi anni il Gruppo ha dovuto subire anche la perdita di una persona speciale, Carlina, che sicuramente dal Cielo continuerà a seguire i colori biancorossi insieme ai ragazzi del suo Gruppo Ultrà.

Nessun commento:

Posta un commento